Lega

Caos Lombardia, Attilio Fontana: "Rotto rapporto di fiducia" con Letizia Moratti

Carmelo Caruso

Il governatore della Lombardia dopo un faccia a faccia con la sua vicepresidente (pronta a candidarsi alla guida della regione) conferma la rottura. Salvini fa asse con Berlusconi: "Fontana non va danneggiato"

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, rompe con la sua vice Letizia Moratti. Il rapporto si è incrinato. Questo il contenuto di una nota. Le deleghe le potrebbero essere ritirate dopo una riflessione con i leader di centrodestra. Dopo l'incontro avvenuto questa sera, il presidente conferma che Moratti non può più far parte della squadra. Moratti ha infatti dichiarato di essere pronta a correre per le prossime regionali lombarde. Ha parlato di patto tra lei e Fontana, una staffetta, che Fontana ha sempre smentito. Non è solo una crisi regionale, ma nazionale. Salvini questo pomeriggio è andato da Silvio Berlusconi e ha incassato la promessa che Forza Italia punta su Fontana. La Lega indebolità teme che FdI possa adesso dire la sua sulla regione Lombardia.
 

La nota del presidente Fontana

Questa sera ho evidenziato alla vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, in maniera chiara e inequivocabile, che il nostro rapporto fiduciario, sul piano del posizionamento politico, si è incrinato. Ciò nonostante, essendo io il garante della coalizione in Lombardia e per senso di responsabilità rispetto al momento politico nazionale che stiamo vivendo, mi riservo di prendere una decisione definitiva dopo un confronto con i leader del centrodestra.

Di più su questi argomenti:
  • Carmelo Caruso
  • Carmelo Caruso, giornalista a Palermo, Milano, Roma. Ha iniziato a La Repubblica, ha scritto otto anni per Panorama occupandosi di politica, cronaca, cultura. Nel 2018 a Il Giornale. Oggi in redazione a Il Foglio.