cerca

Un mondo diviso che ha bisogno di sovranità. Intervista a Massimo D’Alema

E la parola “sovranità” è bellissima per l'ex presidente del Consiglio, che si dice da sempre fautore del primato della politica. Però parla solo di ordine e disordine internazionale: l’Europa, la Cina, gli immigrati, il populismo

2 Marzo 2020 alle 09:03

Un mondo diviso che ha bisogno di sovranità. Intervista a Massimo D’Alema

Massimo D'Alema ospite a "In Mezz'Ora" (foto Roberto Monaldo / LaPresse)

Il sovranismo racchiude una istanza giusta: il ritorno alla sovranità”. Ho sentito bene? Sì, l’ha detto. Un Massimo D’Alema in versione sovranista, il primo (ex) comunista a ricoprire l’incarico di presidente del Consiglio, offre un’analisi spiazzante: “La parola ‘sovranità’ è bellissima per chi, come me, è da sempre fautore del primato della politica”, lapalissiano. L’accordo è che si parli esclusivamente di politica internazionale, del resto il presidente della Fondazione ItalianiEuropei non si occupa più di cosucce nostrane (“La stampa italiana?...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Annalisa Chirico

Classe 1986. Dottorato in Teoria politica alla Luiss Guido Carli, apprendistato pannelliano e ossessione garantista. Scrive di giustizia, politica e donne. "Siamo tutti puttane - Contro la dittatura del politicamente corretto" è il titolo del suo bestseller. Sul suo profilo Facebook si legge la seguente frase: "La mente è la mia chiesa, i tacchi il mio paracadute". Presiede Fino a prova contraria - Until proven guilty, il movimento cool per una giustizia giusta ed efficiente.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giorgio45

    02 Marzo 2020 - 14:30

    L'ex Presidente D'Alema pontifica con scioltezza (forse qualcosa si può discutere), ma nei momenti di crisi la sua politica ha prodotto guai. Ricordo la Lega "costola della sinistra" e le modifiche al titolo V con relativo referendum per contrastare (inutilmente) l'avanzata della Lega, che hanno lasciato una situazione inquietante di mancanza di controllo dello Stato su alcuni aspetti essenziali della vita dei cittadini con la conseguente diseguaglianza prodotta.

    Report

    Rispondi

  • Medicaid

    02 Marzo 2020 - 14:05

    A VOLTE RITORNANO.... ammesso che se ne siano mai andati

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    02 Marzo 2020 - 12:20

    D'Alema è intelligente ma politicamente è un cane che si morde la coda.

    Report

    Rispondi

Servizi