Un alleato affidabile   

Migranti, Merkel, Europa. Cosa pensa il principale alleato del Cav. delle idee del Cav. (e non solo di quelle). Salvini raccontato a colpi di tweet, e di vette altissime

21 Novembre 2017 alle 06:07

Un alleato affidabile   

Matteo Salvini (foto LaPresse)

“Berlusconi CONDANNATO a 4 anni. Adesso sono curioso di sentire come faranno i Kompagni del PD, sia in Parlamento che su Facebook, a giustificare il fatto che sono al Governo con un Condannato…”.

(1 agosto 2013)

 

"Nessun leghista è disposto a puntare ancora su un’alleanza con Berlusconi. No a possibili assi tra Carroccio e Cavaliere. La nostra gente non ne vuole sapere di un ritorno in campo di Silvio Berlusconi. Basta, basta per sempre: se Berlusconi corre, lo farà senza di noi. La Lega ha avuto la forza e il coraggio di fare un passo avanti e attuare un bel ricambio generazionale. Altri sono fermi a Berlusconi o Bersani che hanno fatto il loro tempo. Sono sicuro che non c’è un solo elettore e un solo militante della Lega disposto a riscommettere su un’alleanza con Berlusconi. Ci abbiamo provato e ci ha portato solo risultati deludenti”.

(16 luglio 2012)

 

“Berlusconi ancora in politica. Cosa ne pensate?”.

(27 giugno 2012)

 

“Le tre disgrazie Renzi, Merkel e Hollande si stanno incontrando sulla portaerei Garibaldi per parlare del futuro dell’Europa. L’unica buona notizia per i cittadini Europei sarebbe che i tre fossero scaricati in mezzo al mare, su un barcone direzione Africa”.

(22 agosto 2016)

 

“L’Europa che piace a Renzi e alla Merkel ci ha rubato il LAVORO, la SICUREZZA, la DIGNITÀ, l’IDENTITÀ, la LIBERTÀ e il FUTURO! In Italia, come in Francia, non moriremo schiavi: PADRONI A CASA NOSTRA!”.

(17 marzo 2016)

 

“Se Parisi e Berlusconi scelgono la Merkel dell’euro e dell’immigrazione, no problem! Io scelgo il coraggio di Putin, Trump e Le Pen. #Liberi”.

(7 gennaio 2017)

 

“#Salvini: Euro? Moneta tedesca, esperimento fallito; poiché crollerà stiamo preparando strategia d’uscita”.

(29 maggio 2017)

 

“EURO+SPRECHI del SUD = MASSACRO”.

(22 ottobre 2013)

 

“’Bisogna uscire dall’Euro il prima possibile’ dice Grillo, oggi. Oggi... Meglio tardi che mai! Anche in questo caso, la LEGA è partita per prima, sola contro tutti. VIA dalla gabbia dell’Euro, MONETA CRIMINALE!”.

(12 ottobre 2014)

 

“Europa serva di banche e multinazionali, l’euro il loro strumento di morte. Noi non ci stiamo! Sei d’accordo?”.

(9 ottobre 2013)

 

“Stavolta è davvero un’Europa... di Merda! Un portavoce della Commissione Europea ha annunciato infatti che ‘non abbiamo alcun tipo di piano per REGOLARE GLI SCIACQUONI o il consumo di acqua dei WATER... ciò che faremo è aiutare a stabilire dei CRITERI che potranno essere utilizzati per realizzare uno schema di CONSUMO D’ACQUA, da applicare su base volontaria’. Bene, sono più tranquillo. Almeno per ora, Bruxelles mi PERMETTE DI PISCIARE quanto e come voglio, e anche di tirare l’acqua alla fine. Viva la Libertà!”.

(8 novembre 2013)

 

“#Salvini: uscire dall’Euro? Domani mattina! Unione Europea? Rifarla, condividendo però solo il mercato. #portaaporta”.

(7 settembre 2016)

 

“#Salvini: 15 anni di Euro hanno aumentato debito di 870mld. Noi stiamo preparando uscita di sicurezza per il dopo Euro #coffeebreakla7”.

(12 luglio 2017)

 

[Riferito a Elsa Fornero] “Ancora fanno parlare ‘sta befana in televisione???#Dimartedì @dimartedì”.

(11 aprile 2017)

 

“Ho passato qualche minuto ad eliminare con dolcezza da questa pagina qualche chiacchierone che viene qui solo per insultare il Nord e la Lega. Ho fatto bene? P.s. Dire ‘Prima il Nord’ è razzista? Ma per piasè, i razzisti sono coloro che da decenni campano come parassiti sulle spalle altrui!”.

(17 ottobre 2012)

 

“#Schettino ha pianto in aula: ‘Quel giorno sono morto anch’io’”. Purtroppo no. #Salvini #Lega @matteosalvinimi”.

(12 febbraio 2015)

 

“#Hollande: ‘Chiudiamo le frontiere’. E #Renzi? Dorme. #Parigi #fusillade #Paris”

(14 novembre 2015)

 

“Ipocrita, buonista, razzista con gli italiani. Dimettiti! #sgonfialaboldrini)”.

(25 luglio 2016)

 

“La legge sulle ‘unioni civili’ salva i clandestini dall’espulsione. La sentenza 44182 della Corte di Cassazione ha infatti (incredibilmente!) accolto il ricorso di Abderrazah Z., 28enne magrebino convivente con una donna italiana, arrestato e clandestino in attesa di espulsione. Capito la legge sulle ‘unioni civili’ come viene applicata? Ps: Ma come fa un magrebino, delinquente e clandestino ad avere l’idea di fare (e a pagarsi) un ricorso alla Corte di Cassazione??? L’Italia di Renzi è la Terra dei Cachi. #iovotono”.

(19 ottobre 2016)

 

“Continue scosse di #terremoto in Centro Italia, neve e gelo. Altro che ‘migranti’, che il governo aiuti subito questi italiani!”.

(18 gennaio 2017)

 

“#Palme e banani in piazza Duomo? Follia. Mancano sabbia e cammelli, e i clandestini si sentiranno a casa. #motosega #starbucksgohome”.

(15 febbraio 2017)

 

“Per ognuno il proprio gatto è il più bello. E il vostro com’è? Commentate con una foto!”.

(1 novembre 2017)

 

“Elezioni in Austria, avanza il Partito della Libertà (FPÖ) da sempre alleato della Lega. E, come al solito, i giornalisti italiani (servi) parlano di vittoria degli ‘estremisti di destra, ultranazionalisti, islamofobi, razzisti e xenofobi’... Patetici, non vi ascolta più nessuno! Grazie Austria. #stopislam #stopinvasione”.

(15 ottobre 2017)

 

[Riferito a don Massimo Biancalani, prete di Pistoia] “Chi chiede regole, controlli e giustizia non va in paradiso??? Siamo alla follia… Dai, oggi tutti in piscina a spese del parroco accogliente!”.

(27 agosto 2017)

 

“Il signor SAVIANO è preoccupatissimo per la possibilità, auspicata da me e da milioni di italiani, che gli venga tolta la SCORTA, di cui inutilmente gode da tempo. Coda di paglia? La paura che fa Saviano alla camorra è pari a quella che fanno le minacce di Kim a Donald Trump: zero. Ciaone Saviano, fatti una vita! A spese tue”.

(11 agosto 2017)

 

“Questo governo istiga al razzismo. Parlano tanto di immigrati, ma si scordano gli esodati. Chi semina vento, raccoglierà…”.

(30 luglio 2013)

 

“Renzi e Alfano in India, i Marò a casa. Chi pensa prima agli immigrati che ai nostri concittadini si tolga pure dalle palle”.

(4 settembre 2014)

 

“Buonisti = complici. #Parigi”.

(14 novembre 2015)

 

“#Mattarella paragona italiani emigrati ai clandestini mantenuti in Italia per far casino? Si vergogni! Mattarella non parla a nome mio”.

(8 agosto 2017)

 

[Dopo gli insulti di Roberto Calderoli a Cécile Kyenge] “Molti giornalisti italiani mi fanno schifo. A qualcuno scappa una battuta del cavolo, non dovrebbe succedere ma può capitare, è capitato anche a me in passato, e diventa la notizia del giorno”.

(14 luglio 2013)

 

“Io mi indigno con chi si indigna. Napolitano, taci che è meglio. Napolitano si indigna per una battuta di Calderoli. Ma Napolitano si indignò quando la Fornero, col voto di Pd e Pdl, rovinò milioni di pensionati e lavoratori?”.

(15 luglio 2013)

 

“Adesso basta coi ‘poveri migranti’ di Lampedusa. Nessuno li ha invitati, se si trovano male tornino a casa. E l'Europa, e i benpensanti, non rompano le palle”.

(18 dicembre 2013)

 

“Il parlamentare del Pd Chaouki denuncia che c’è ‘disperazione’ nel Cie di Lampedusa: vergognati ipocrita! Lo stipendio non te lo pagano i clandestini, ma gli italiani che a milioni sono davvero disperati e incazzati’’.

(23 dicembre 2013)

 

“‘Non possiamo, senza una insopportabile contraddizione, offrire servizi di lusso ai turisti, e poi trattare in modo a volte inaccettabile i migranti che giungono in Italia’. Così ha parlato Laura Boldrini. Quindi hotel di lusso per tutti i clandestini? Boldrini clandestina: è una vergogna per l’Italia”.

(31 marzo 2014)

 

[Sul caso Aldrovandi] “Polemiche contro i Poliziotti del Sap che hanno osato applaudire dei loro colleghi condannati. Io sto con i Poliziotti, con i Carabinieri, e con chiunque rischia la vita per difendere i Cittadini”.

(30 aprile 2014)

 

“Altre decine di morti fra gli immigrati in viaggio verso l’Italia. Altro sangue sulle mani di Renzi e dei ‘buonisti’ da Mare nostrum. Aiutiamoli a casa loro, evitando altri morti e difendendo i confini”.

(19 luglio 2014)

 

“Alfano ci ricorda che ‘il prossimo 18 ottobre sarà il giorno dell’anniversario di Mare Nostrum, e non ci potrà essere un secondo anniversario’. Intanto in Italia ci sono 100.000 immigrati in più. Mavaffanculo”.

(14 agosto 2014)

 

“Renzi dice che si sente ‘come Al Pacino’, dice che faremo meglio della Germania e con più flessibilità, dice che non vuole licenziare gli Statali e dice che nel 2015 l’Italia tornerà a correre. Toglietegli la bottiglia di Braulio dalle mani! Lasciamolo parlare poverino, mi ricorda Mario Monti. Noi prepariamo il dopo-Renzi, l’Italia merita di meglio”.

(29 dicembre 2014)

 

“Il padre di Vanessa, una delle due ragazze rapite e per fortuna tornate, dice che la figlia non deve scusarsi di nulla. Goditi tua figlia e taci, per rispetto degli italiani che hanno pagato, e dei lavoratori italiani che rischieranno altri rapimenti nel mondo”.

(17 gennaio 2015)

 

“Gli immigrati clandestini hanno ‘diritto’ ad essere curati gratis. La Regione Lombardia ha speso oltre 100 milioni di euro per queste cure e visite, soldi che lo Stato dovrebbe rimborsare. Ma lo Stato non ha ancora rimborsato una lira… Fosse per me, da domani mattina sospenderei qualsiasi prestazione ai clandestini, finché qualcuno pagherà. Per qualcuno sarà razzismo, per me è giustizia e buon senso. Vi piace?”.

(12 marzo 2015)

 

“Suicida in carcere presunto omicida di gioielliere di Roma. Morte è sempre brutta notizia, ma stavolta non sono troppo dispiaciuto”.

(20 luglio 2015)

 

“Quei cretini di Alfano e Renzi vogliono obbligare ogni Comune ad ospitare e mantenere clandestini, 25 ogni 1.000 abitanti. I Sindaci della Lega faranno tutto quello che possono per dire NO. Prima viene la nostra gente, poi il resto del mondo”.

(10 agosto 2016)

 

“Con tutto il rispetto per le persone scelte, la nomina di 4 nuovi senatori a vita è una presa per il culo per gli italiani che fanno sacrifici. Dobbiamo tagliare, faticare e risparmiare, e Napolitano ha la bella idea di inventarsi altri 4 stipendi a vita... Che li paghi lui, questi nuovi senatori!’. Sarebbe ora di abolire la carica di senatore a vita!”.

(30 agosto 2013)

 

“Mentre perfino Obama rafforza i controlli dei confini americani contro l’immigrazione clandestina, il governo Renzi dorme. Oggi altri 500 sbarchi a Messina: ma cosa cavolo deve succedere perché Renzi e compagni si sveglino e intervengano??? Troppa gente guadagna sulla pelle dei clandestini. E intanto con gli immigrati sbarcano le malattie”.

(26 giugno 2014)

 

“Accordo europeo sull’immigrazione? Per dirla con Fantozzi, una ‘cagata pazzesca’. Non una parola sui clandestini (che rimangono in Italia), sui respingimenti dei barconi, sulla difesa dei confini europei. Da domani altri sbarchi, altri clandestini da mantenere in albergo. Grazie Renzi, Alfano e Mogherini…..”.

(13 maggio 2015)

 

“Il buonista Saviano non vuole la castrazione chimica per gli stupratori. Per quanto mi riguarda, chi violenta una donna o un bambino, italiano o straniero che sia, non deve più doverlo fare per il resto dei suoi giorni. P.s. Il disprezzo del signor Saviano per me è una medaglia”.

(1 febbraio 2017)

 

“L’anziano comunista Napolitano spera che gli italiani votino in massa Sì al Referendum di Renzi: ‘Mi ci sono rotto la testa 9 anni’. Bene, speriamo che si prenda una bella capocciata a ottobre. E che poi si ritiri, e la smetta di rompere le palle agli italiani”.

(5 luglio 2016)

 

“L’Italia al 52° posto al mondo per ‘Libertà di stampa’ secondo il rapporto di Reporter senza frontiere, preceduta da Papua Nuova Guinea, Argentina, Tonga, Botswana, Malta e Romania... Infatti sui 10.000 patrioti presenti ieri a Verona nel nome della Legittima Difesa poco e niente, mentre di Renzi sappiamo anche quando va in bagno. Che brutta cosa essere servi. Per fortuna che esiste la Rete, anche se la Boldrini la vuole imbavagliare. Viva la LIBERTA!”.

(26 aprile 2017)

 

“Renzi 1 oggi dice: ‘Il vincolo europeo del 3 per cento è antiquato’. Renzi 2 oggi dice: ‘Rispetteremo il vincolo europeo del 3 per cento’. Euro-Satana, esci dal corpo di quel ragazzo!”.

(3 ottobre 2014)

 

“In Italia si può uccidere un orso, ma non si possono toccare spacciatori, rapinatori, clandestini e delinquenti vari. Vergogna, qualcuno deve pagare!”.

(11 settembre 2014)

 

“Il Papa è in Grecia per incontrare gli immigrati: ‘E’ la CATASTROFE più grande dopo la Seconda Guerra Mondiale’. Con tutto il rispetto, sbaglia. Mi sembra che la catastrofe avvenga in Italia, non in Grecia. 300.000 reati commessi da immigrati (dati 2014), il 40 per cento degli stupri e il 75 per cento dello spaccio a carico di immigrati, 20.000 immigrati nelle carceri italiane e 120.000 (oltre il 60 per cento clandestini) in case e alberghi. Intanto 1.400.000 bambini in Italia vivono sotto la soglia di povertà assoluta. Il Papa vuole invitare altre migliaia di immigrati in Italia? Un conto è accogliere i pochi che scappano dalla guerra, altro conto è incentivare e finanziare una INVASIONE senza precedenti. Caro Santo Padre, la CATASTROFE è a due passi dal Vaticano, è in Italia!”.

(16 aprile 2016)

 

“Mattarella anche oggi predica accoglienza, invita a ‘costruire ponti’, dice che non si può ‘vietare l’ingresso’ agli immigrati. Buono? No, COMPLICE di scafisti, sfruttatori e schiavisti. L’anno scorso 107.000 italiani (22.000 giovani) sono scappati all’estero per lavorare, ma Mattarella preferisce preoccuparsi dei clandestini. #mattarellaclandestino”.

(19 agosto 2016)

 

“Grazie Marine Le Pen, chi lotta non perde mai”.

(7 maggio 2017)

 

“I FOLLI che governano l’Europa continuano a fare la guerra alla RUSSIA e fanno di tutto per uccidere il ‘MADE IN’... E poi si stupiscono se vince Trump. Viva Trump, viva Putin, viva la Le Pen e viva la Lega!”.

(10 novembre 2016)

 

“Con Marine Le Pen chiederemo che si sospenda Schengen e si controllino i confini! #stopinvasione #Salvini”.

(18 ottobre 2014)

 

“Elezioni in Germania, la voglia di cambiamento cresce! Batosta per la Merkel (che perde 8 punti), crollo per i socialisti di Schulz amici di Renzi (mai così in basso), storico successo degli alleati della Lega di AFD, che passano dal 4 al 13% ed entrano in forze in Parlamento. Ovviamente, per i giornalisti-ignoranti italiani, gli amici di AFD sono razzisti, fascisti, populisti, nazisti, xenofobi, euroscettici, nazionalisti e pericolosi… Viva la Democrazia, viva la Libertà! Più sicurezza e più lavoro, cambiare si può! Tocca a noi #andiamoagovernare!”.

(24 settembre 2017)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

Servizi