La maratona inglese

5

11/03/2020

Milano. Il Regno Unito continua ad adottare l’approccio graduale, gradualissimo, all’emergenza del coronavirus. Ci si lava le mani cantando Happy Birthday per due volte, si sta lontani un metro, si cerca di usare il senso di responsabilità individuale invece che le imposizioni. Alcuni giornali dicono che i comportamentalisti che lavorano per il governo – ricordate la “nudge unit” di David Cameron? – hanno suggerito questo modello: se si applicano regole troppo rigide fin da subite, sarà difficile poi garantirne il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.