Perché adesso vogliono tutti Bertolaso

Dimenticato il linciaggio degli anni scorsi, ora si invoca il suo ritorno

3

10/03/2020

Lo sconcerto di fronte al nemico-virus impalpabile e implacabile, l’incredulità, il panico o – al contrario – il menefreghismo e la strafottenza. Le Regioni in subbuglio, la gente che scappa di notte dalla zona neo-rossa, le bozze di decreto, il decreto, i medici stremati, i detenuti in rivolta, gli adolescenti (e non solo) renitenti al divieto di assembramento, la confusione, la speranza e la paura. Di fronte alla scena di sabato notte, con la Stazione centrale di Milano presa d’assalto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.