Il processo ai fantasmi del volo MH17

Gli imputati (tre russi e un ucraino) non ci saranno. L’impunità di Mosca, di nuovo

3

10/03/2020

Ieri è iniziato il processo per l’abbattimento del volo MH17 della Malaysia Airlines, colpito da un missile Buk mentre viaggiava da Amsterdam a Kuala Lumpur, sorvolando l’Ucraina. Era il 2014, a bordo c’erano 298 passeggeri, soprattutto olandesi. Le indagini sono durate cinque anni, prima di trovare quattro responsabili: tre cittadini russi legati ai servizi di intelligence (Fsb e Gru) e un ucraino. Il processo potrebbe durare per tutto l’anno, in un tribunale vicino all’aeroporto da dove è partito l’aereo. Gli...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.