Un Foglio internazionale

7

02/03/2020

Mai l’adagio spinoziano “Non ridere, non lugere, neque detestari, sed intelligere” è stato così appropriato come nell’affaire in cui la vittima è Benjamin Griveaux (ex candidato al comune di Parigi per la République en marche, il partito del capo dello stato francese, Emmanuel Macron) – scrive Robert Redeker su FigaroVox. Deplorare, lamentarsi, dare lezioni di morale sono inclinazioni e riflessi che, in tali circostanze, rendono ciechi. Siamo ben lungi dall’aver cominciato a pensare quali siano le conseguenze dei social network...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.