Correva l’anno 1914 e il giovane Gramsci prese le difese di Mussolini

Reporter:

Giuseppe Bedeschi

2

25/02/2020

L a pubblicazione degli scritti giovanili di Antonio Gramsci, per iniziativa dell’Istituto dell’Enciclopedia italiana, dei quali esce ora il primo tomo (Scritti 1910-1916), sollecita alcune riflessioni sulla formazione culturale del grande intellettuale sardo. Uno dei nodi politici più importanti e significativi riguarda l’atteggiamento del giovane Gramsci verso la partecipazione dell’Italia alla Prima guerra mondiale. Come è noto, su tale questione la posizione dei socialisti italiani fu tutt’altro che monolitica. Quattro giorni prima che la guerra incominciasse, il 28 luglio 1914,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.