Ora la maggioranza crede allo strappo

Reporter:

Valerio Valentini

1

19/02/2020

Roma. Seduto nel suo scranno, accerchiato da cinque suoi senatori ma nell’Aula semivuota e silenziosa a causa dell’ennesima sospensione dei lavori, pare davvero un carbonaro che confida ai congiurati il piano della cospirazione. E invece Matteo Renzi, a cui un senatore di Forza Italia chiede “di non fare cadere il governo”, di “non mettere a rischio la legislatura”, ammicca all’azzurro Paolo Romani, quello che teoricamente dovrebbe creare il gruppo di responsabili con cui rimpiazzare Italia viva, e insieme si mettono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.