Il Pd si liberi di un populismo spompo

Dal governo alle regioni. Cosa aspetta a dettare l’agenda?

3

19/02/2020

Le regionali sono un passaggio politico importante, di sicuro rilievo nazionale. Ciò che sorprende, dopo l’esito delle elezioni in Umbria, Calabria ed Emilia-Romagna, in cui il M5s si è mostrato in stato comatoso e sempre ininfluente (da alleato o da competitor, nella vittoria e nella sconfitta), è l’atteggiamento del Pd. In Liguria, la regione del vicesegretario Andrea Orlando, in nome di un’ipotetica alleanza con i grillini anche qui declinanti, il Pd sembra disposto a cedere sulla candidatura, convergendo sulla figura...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.