Craxi col senno di poi. La toponomastica non salverà il Pd

1

05/02/2020

C ol senno di poi, che deve essere lo stesso che ha indotto il sindaco Beppe Sala (sopraggiunti differenti impegni a noi ignoti a parte) a disertare l’altra sera la seduta del Consiglio comunale che avrebbe dovuto “discutere” la possibile intitolazione a Bettino Craxi di una via o di una piazza a vent’anni dalla morte. Col senno di poi, ci si può associare al sindaco quando si rende conto che non soltanto intitolare una strada, ma persino parlare di Craxi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.