Da Salvini a Fassina, dai grillini a Rep., da Fusaro a Morra: dimmi che cosa vedi nel coronavirus e ti dirò chi sei. Un test psichiatrico

Salvatore Merlo

Reporter:

Salvatore Merlo

1

04/02/2020

P er governare i criteri formativi dell’identità si scende dal lettino della psicanalisi… e ci si butta sul microscopio del virologo. E così il coronavirus, nel formicolante palcoscenico nazionale italiano, è diventato più o meno come le famose macchie di Rorschach, quel test psicologico con il quale si mostra al soggetto, affetto da potenziali turbe monomaniacali, uno schizzo informe d’inchiostro: dimmi cosa vedi e ti dirò che problema hai. Stefano Fassina, per esempio, deputato ed economista neocomunista, ieri spiegava in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.