Arriva “l’arrogante”

Reporter:

Micol Flammini

4

04/02/2020

Roma. Emmanuel Macron è arrivato a Varsavia con la Russia in tasca. “Non sono ingenuo”, ha ripetuto al fianco del presidente polacco Andrzej Duda, ma la Russia è Europa, almeno dal punto di vista geografico. Sentir parlare di Mosca e della possibilità di avvicinare la Russia a Bruxelles è il primo peccato della relazione tra il presidente francese e la Polonia, un paese in cui Macron ha difficoltà a parlare con il partito di governo, i nazionalisti euroscettici del PiS,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.