Non poter essere Pippo Baudo. Amadeus tra “angeli e demoni”

Come fare a condurre Sanremo quando non si può contare su credito, area, contesto, contatti, equilibri

Marianna Rizzini

Reporter:

Marianna Rizzini

3

22/01/2020

Roma. L’immagine – della desolazione o della consolazione – pare ormai questa: Amadeus, già dj e conduttore de “I soliti ignoti” nonché prossimo conduttore del Festival di Sanremo, che se ne va in macchina solo soletto con l’autista da Milano alla Liguria, sostenuto a distanza da Fiorello. Lo sfondo, della desolazione e non della consolazione, pare quest’altro: un “Dieci piccoli indiani” applicato al festival della canzone, programma-pilastro di Rai1, in cui ogni giorno c’è qualcuno che se ne va (Monica...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.