Non è un paese per razzisti

Diminuiscono i reati d’odio. Isolare la xenofobia si può. Senza falsi allarmismi

3

22/01/2020

Ireati d’odio sono diminuiti nel 2019 rispetto all’anno precedente, sono per la maggior parte di natura razzista, ma c’è anche una componente non secondaria di tipo omofobico o legata alla disabilità. Naturalmente anche un solo atto di razzismo è intollerabile, ma la situazione italiana da questo punto di vista è assolutamente migliore di quello che si registra negli altri grandi paesi europei, a cominciare dalla Francia che detiene l’odioso record continentale dei crimini di odio xenofobo. Il fatto che questi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.