La logica del cinema è la poesia. Il documentario su Tarkovskij fatto da suo figlio

2

17/01/2020

Roma. Che cos’è “poesia”? Che cos’è “parola di senso” e che cosa, nella “parola poetica”, si sottrae necessariamente al significato? Siamo posseduti dalla poesia o la possediamo? Ne “Il cinema come preghiera”, documentario di Andrej Andreevicč Tarkovskij, ripartito in nove sezioni (otto capitoli e un epilogo), presentato lo scorso anno alla Settantaseiesima Mostra d’arte cinematografica di Venezia e prossimo ad uscire nelle sale (il 20 gennaio), il figlio del grande regista di Zavraž’e si interroga sulla natura della relazione del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.