BORDIN LINE

2

16/01/2020

IL BI E IL BA di Guido Vitiello Quasi più che la Porta Alchemica all’Esquilino, il Palazzo di Giustizia è il centro allegorico di Roma. In quel mastodonte umbertino Orson Welles volle girare parte del “Processo” di Kafka; Dino Risi, per “In nome del popolo italiano”, lo immortalò in pieno restauro, tra balaustre in crollo, segnali di pericolo, statue mutilate. Quando era ancora un ragazzetto fresco di laurea, Mauro Mellini fu guidato a visitarlo dall’avvocato Carlo Manes: davanti all’Aula Magna...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.