Spread a quota 100

Reporter:

Mariarosaria Marchesano

4

10/01/2020

Milano. “Le tensioni in medio oriente, anche se dovessero continuare, non avranno particolari ripercussioni sull’economia europea, che è stata, invece, oggettivamente indebolita dalla guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. La politica americana nei confronti della Cina ha colpito indirettamente l’area euro, in particolar modo la Germania. E adesso, seppure la produzione industriale tedesca è aumentata a novembre, non ci sono chiari segnali chiari che il peggio sia alle spalle. In questo contesto l’Italia, paga l’ulteriore scotto legato all’incertezza politica...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.