L’èra del giapponismo

2

09/01/2020

S ubito prima della febbre spagnola, l’Europa fu colpita da un’epidemia continentale invasiva e però delicatamente rinnovatrice: il giapponismo. All’influsso benefico che l’astro del Sol Levante esercitò nel rinnovamento dell’arte occidentale fra il 1860 e il 1915 è dedicata la mostra di Palazzo Roverella a Rovigo, “Giapponismo. Venti d’oriente nell’arte europea”, a cura di Francesco Parisi, aperta fino al 26 gennaio prossimo (catalogo Silvana Editoriale). C’è il sospetto che questo influsso sia continuato fino ai giorni nostri perché il Giappone...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.