Facebook contro i deepfake

Il social network bandisce i video artefatti, ma con qualche eccezione

3

08/01/2020

Facebook ha imposto ieri il divieto di pubblicazione sulla sua piattaforma dei deepfake, cioè i video manipolati con intelligenza artificiale per veicolare informazioni false. I deepfake sono quei video che, attraverso tecniche di manipolazione sofisticate ma relativamente semplici da mettere in pratica, consentono di creare per esempio una registrazione credibile di Donald Trump che dichiara guerra all’Iran, o una di Matteo Salvini che si dice a favore della politica dei porti aperti. Quando fatto bene, un deepfake è quasi indistinguibile...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.