La scuola italiana ha un problema di tecnologia

10

07/01/2020

E ra ancora il 2007 quando per la prima volta al Miur si è iniziato a discutere di un Piano Nazionale per la Scuola Digitale (Pnsd). Un progetto che aveva l’obiettivo di modificare gli ambienti di apprendimento e promuovere l’innovazione digitale nelle scuole. In principio il ministero dell’Istruzione si è focalizzato sulla diffusione della Lavagna Interattiva Multimediale (Lim) nella didattica scolastica; poi tra il 2013 e il 2014 si è iniziato a investire nei wifi per le scuole e in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.