Un Foglio internazionale

6

06/01/2020

Il film pluripremiato ‘Joker’ ha catturato e indignato gli spettatori di tutto il mondo”, scrive Karina Orlova sull’American Interest: “A parte la grande performance di Joaquin Phoenix e l’ottimo lavoro del regista Todd Phillips, una delle cose migliori dell’opera è la rappresentazione di ciò che Hannah Arendt chiamava la banalità del male. All’inizio del film ci aspettavamo di essere catapultati in un universo di supereroi da cartoni animati in cui il villano mostra una certa raffinatezza – pensate a un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.