Lo scudo penale di stato

Anas pensa al caos Ilva e lo chiede al governo per gestire (senza gara) le autostrade

3

03/01/2020

La guerra delle autostrade si arricchisce di particolari nuovi e, a tratti, surreali. Nel decreto Milleproroghe il governo ha previsto in caso di revoca (già annunciata) il passaggio della gestione all’Anas, in deroga alla normativa europea sulle gare pubbliche e, probabilmente, in contrasto con la Costituzione. Ma non basta. Perché questo passaggio di consegne, già problematico dal punto di vista legale, rischia di essere problematico anche per chi deve subentrare, e cioè proprio l’Anas. Nella società pubblica che si occupa...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.