Ma quale eroe?

1

27/12/2019

Roma. Stupito mica tanto, Gabriele Toccafondi. “Se scegli come ministro dell’Istruzione un sostenitore della decrescita, cosa ti aspetti?”. Non ci vede, insomma, l’eroismo del martire, nelle dimissioni di Lorenzo Fioramonti. “Trovo giusta la sua battaglia – dice il deputato renziano, responsabile della Scuola in Italia viva – ma insensato il metodo. Non si ottengono più soldi per l’università facendo interviste e andando in giro per il mondo. Per molto meno dei tre miliardi richiesti da Fioramonti, altri ministri hanno assillato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.