Il pilota di Fca-Peugeot

1

19/12/2019

Roma. “Mi piace competere. Nell’ultimo rally di Monte Carlo per macchine storiche mi sono trovato testa a testa con un altro pilota per sfidarlo sul ghiaccio. L’adrenalina è salita alle stelle finché la mia copilota non mi ha calmato. Ma uno sportivo deve sempre cercare di andare oltre. E il mio mestiere è far sì che la mia squadra ragioni allo stesso modo”. Parole di Carlos Tavares da Lisbona, 61 anni compiuti alla vigilia di Ferragosto, da ieri ai vertici...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.