Un Foglio internazionale

7

16/12/2019

Il discorso di Xi Jinping a Pechino davanti ai leader africani conteneva una formula molto cinese: quella dei ‘cinque no’”, scrive Gideon Rachman sul Financial Times: “In realtà i cinque divieti possono essere riassunti in un’unica promessa. A differenza dell’occidente, la Cina non dirà mai agli africani come devono gestire il loro paese. Non ci sarà ‘alcuna interferenza negli affari interni dei paesi africani’. Il principio di non-interferenza è stato al centro della politica estera cinese a partire dagli anni...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.