Dei processi e delle pene, dialogo su un abisso civile

La “campagna morale” per l’abolizione della prescrizione ha le sembianze accattivanti della lotta all’impunità e del sostegno alle vittime del reato. Ma nasce dall’idea di una giustizia con pretese assolutistiche. Una potente macchina di dolore umano

5

16/12/2019

Caro Vittorio,non ti pare che il confronto politico sulla prescrizione racconti tutto intero l’abisso civile in cui il paese s’è cacciato? Per capirne la portata, bisogna varcare le coordinate processuali entro cui si colloca – e cioè l’efficacia dell’azione penale o piuttosto del diritto alla difesa di fronte ai tempi lunghi del giudicato – e portarlo dentro la società. Solo così si può cogliere quel rapporto con la vita e con la morte che esso implica, e il senso di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.