Le piazze contro l’odio e il rancore come lutto non elaborato. Parla De Rita

Marianna Rizzini

Reporter:

Marianna Rizzini

2

13/12/2019

Roma. Che cosa sta succedendo nelle piazze che da un mese si sono riempite di persone unite da un “no al linguaggio d’odio”? A che cosa corrisponde, quel “no all’odio” che corre da Bologna (sardine) a Milano (sindaci)? Il professor Giuseppe De Rita, presidente della fondazione Censis, osserva il fenomeno e nota delle similitudini con il passato che, pur confermando quello che in una recente intervista a Repubblica ha descritto come stemperarsi del livore collettivo, a suo avviso tuttavia non...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.