Il terzo voto in Israele sarà un referendum su Benjamin Netanyahu

Reporter:

Micol Flammini

3

13/12/2019

Roma. Lo spettro della terza elezione non ha mai abbandonato la Knesset. Nemmeno ventuno giorni fa, quando il presidente israeliano Reuven Rivlin aveva dato al Parlamento l’incarico di trovare qualcuno, un deputato di qualsiasi partito, in grado di formare una coalizione e ottenere la maggioranza. I partiti più piccoli allora si erano affaccendati a cercare volti somiglianti a quello di un leader, avevano tentato di ripetere nomi nella speranza che potessero diventare un po’ più noti. Avevano soprattutto tentato l’impossibile:...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.