Ne resterà una sola. La Lega chiude la Seconda Repubblica

Piovono inchieste sul “vecchio” partito, ma al congresso conterà di più lo scontro di identità

Reporter:

Daniele Bonecchi

6

12/12/2019

N on ha l’aria dello tsunami l’inchiesta a strascico della procura di Genova sui 49 milioni confiscati in via definitiva alla Lega (spariti non si sa dove), che ha coinvolto l’assessore regionale all’Autonomia e alla Cultura Stefano Bruno Galli, ma l’accoppiata con la faccenda internazionale (Italia-Russia) che tocca l’imprenditore Bruno Caparini e famiglia, (il figlio Davide Carlo è assessore regionale), mentre sullo sfondo ci sono sempre gli incontri mai chiariti al Metropol di Mosca, non giova al congresso della Lega,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.