“Bella ciao”, il simpatico motivetto della società aperta che irrita (ovvio) Salvini

Maurizio Crippa

Reporter:

Maurizio Crippa

2

06/12/2019

I ricordi cinefili a volte aiutano. Vidi in anni di liceo un (peraltro inguardabile) film di Theo Angelopoulos, “I giorni del ’36”, cupa e lenta storia di rivoluzionari comunisti nella Grecia pre dittatura di Metaxas. A un certo punto, si mettono a cantare una canzone di lotta partigiana: solo che il motivetto è quello di “Siamo andati alla caccia del leon”, canzoncina per bambini famosa negli asili italiani, almeno fino a quegli anni. Forse la canzone non è quella, forse...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.