L’avv. Conte ha ragione ma sbaglia difesa. “Traditore” è chi vuole uscire dall’euro

Il vero pericolo ristrutturazione

Luciano Capone

Reporter:

Luciano Capone

1

03/12/2019

Roma. Tutti, nel governo e nella maggioranza, sapevano tutto: “Né da parte mia né da parte di alcun membro del governo si è proceduto alla firma del trattato. Niente è stato condotto segretamente né firmato nottetempo”, dice Giuseppe Conte nella sua informativa alla Camera sul Mes. Conte e Tria hanno sempre informato il resto dell’esecutivo e il Parlamento dei passaggi della trattativa sulla riforma del Mes, senza prendere alcun impegno: “Nel Consiglio dei ministri del 27 febbraio 2019 è stata...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.