Israele fa i conti con l’instabilità e con due pericolose prime volte

Reporter:

Micol Flammini

9

22/11/2019

Roma. Ieri, mentre Israele entrava in una fase politica mai conosciuta prima e mentre attendeva il via libera al processo decisivo per le sorti di Benjamin Netanyahu, tra i seggi della Knesset i deputati iniziavano a contarsi. Benny Gantz, il leader del partito Blu e bianco, ha comunicato mercoledì che non sarebbe stato in grado di formare un governo, nemmeno di minoranza, nemmeno con l’improbabile alleanza dei partiti arabi. Prima di lui aveva fallito Benjamin Netanyahu, il primo ministro e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.