Anche la premiazione di una squadra di baseball diventa un referendum su Trump

I Nationals divisi tra trumpiani e liberal sono il sintomo di una guerra culturale in corso in America, cui tutto viene politicizzato Scrive il Washington Post (5/11)

6

18/11/2019

Dopo 14 anni a Washington il giocatore di baseball Ryan Zimmerman si è guadagnato il soprannome di ‘Mr. National’, essendo il volto di spicco della squadra della città”, scrive David Nakamura sul Washington Post. “Ma lunedì scorso la sua pagina su Wikipedia è stata temporaneamente vandalizzata per appiccicargli un nuovo soprannome: Mr. Nationalist. Zimmerman è stato il bersaglio di un utente anonimo arrabbiato dalle parole di stima del giocatore per Donald Trump durante una cerimonia alla Casa Bianca lo stesso...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.