Macron e l’interesse europeo

Le frasi del presidente francese sulla Nato come una rivoluzione copernicana. Reazioni, malumori, fastidi e quella domanda cruciale: possiamo ancora fare conto sull’America?

5

12/11/2019

L’ intervista all’Economist di Emmanuel Macron non è stata presa bene: il solito presidente francese, s’è detto, che sputa sentenze – “la Nato è in uno stato di morte cerebrale” – e difende soltanto il proprio interesse, in contrasto con quello collettivo. Ma davvero Macron voleva celebrare la via francese a discapito di quella europea? L’articolo del magazine britannico inizia dicendo che, nella sua recente visita in Cina, Macron ha voluto mostrare “un volto unico dell’Europa”: ha portato con sé...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.