Cosa c’è dietro all’astuta spinta di Scholz sull’Unione bancaria

3

07/11/2019

Milano. “La necessità di rafforzare e completare l’Unione bancaria europea è inevitabile. Dopo anni di discussioni lo stallo deve finire. Perciò chiedo all’Unione europea di muoversi per rafforzare la sovranità europea in un mondo sempre più competitivo”. Parole impegnative se a metterle nero su bianco in un editoriale sul Financial Times è il ministro delle Finanze tedesco, il socialdemocratico Olaf Scholz, che oggi occupa la poltrona che fu di Wolfgang Schäuble, strenuo oppositore della sola idea di mettere i depositi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.