Una Dickinson inedita: scandalosa per i suoi tempi, esemplare per i nostri

Reporter:

Simonetta Sciandivasci

2

05/11/2019

E mily Dickinson piaceva molto ad Harold Bloom. Scrisse di lei che era dotata di una “audace gaiezza” e fu per questo che la inserì, unica ragazza, tra i dodici scrittori che secondo lui hanno rappresentato “lo sforzo di trascendere l’uomo senza rinunciare all’umanesimo”. La riconosciamo soprattutto nella parte della trascendenza, perché il racconto di lei è sempre stato quello di una donna rigorosa, solinga, grata, trafitta. Della ragazza lucente, terrena, gioiosa, amante della vita sappiamo poco, non abbiamo praticamente...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.