Serviva un premio Nobel per spiegare che le politiche di sviluppo non vanno studiate con l’emozione ma con metodo scientifico

1

15/10/2019

I l premio Nobel per l’Economia 2019 va a Abhijit Banerjee, Esther Duflo e Michael Kremer “per il loro approccio sperimentale nella lotta alla povertà globale”. Il riconoscimento dell’Accademia di Svezia è dovuto alle innovazioni e al rigore metodologico attraverso cui hanno letteralmente rifondato l’economia dello sviluppo. Assieme ai loro co-autori, hanno mutuato dalle scienze mediche la tecnica della cosiddetta “randomizzazione” per valutare gli effetti delle politiche a contrasto della povertà. Questa metodologia consiste nell’identificare due campioni rappresentativi della popolazione...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.