E l’Ue non riesce a decidersi

5

15/10/2019

L’Unione europea ha condannato l’azione della Turchia in Siria che “compromette gravemente la stabilità e la sicurezza dell’intera regione”, dice il comunicato ufficiale dei ministri degli Esteri riuniti ieri in Lussemburgo. Non si è trovato un accordo sull’embargo europeo della vendita di armi ad Ankara, perché ci sono state delle opposizioni interne, in particolare da parte del Regno Unito: ogni paese dell’Ue deciderà autonomamente (così hanno già fatto Svezia, Norvegia, Olanda, Francia e Germania; il ministro degli Esteri Di Maio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.