Preghiera

2

03/10/2019

“Le lingue romanze altro non sono che il latino stesso nella sua naturale e ininterrotta sopravvivenza attraverso il tempo e lo spazio”. In un’epoca in cui tutto appare prossimo a mutare drammaticamente e a morire, un cuore conservatore può trovare conforto nel libro di Lorenzo Tomasin, “Il caos e l’ordine. Le lingue romanze nella storia della cultura europea” (Einaudi). Tomasin è un linguista, non un filosofo, eppure nelle sue pagine sento qualcosa di Parmenide e Severino, l’eternità dell’Essere. Dunque il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.