Un nuovo arrivato a sinistra riaccende l’ennesima campagna elettorale spagnola

Reporter:

Guido De Franceschi

4

27/09/2019

Milano. Ormai ci si era rassegnati. La campagna elettorale spagnola per le elezioni del 10 novembre sarebbe stata la stanca ripetizione di quella dello scorso aprile, cioè un déjà-vu che neppure il rancore reciproco per il mancato accordo di governo tra il socialista Pedro Sánchez e il leader di Podemos Pablo Iglesias avrebbe saputo ravvivare. E invece, come ha detto il politologo Pablo Simón in una videointervista al País, “senza dubbio la candidatura di Íñigo Errejón ha cambiato il ritmo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.