Sconcerto tardivo

1

27/09/2019

Roma. Data la levata di scudi delle ultime ore, l’interrogativo sorge spontaneo: perché per un anno la Conferenza episcopale italiana ha guardato in silenzio la clessidra che si svuotava man mano che s’avvicinava il termine ultimo fissato dalla Consulta? Perché i vescovi, al di là di qualche affermazione molto diplomaticamente corretta e attenta a non urtare le sensibilità di governanti e parlamentari, non hanno sfogato la potenza di fuoco che solo ora, a giochi fatti, mostrano come non accadeva da...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.