La propaganda maggioritaria della Lega

Il referendum proposto da cinque regioni è fuffa per la campagna elettorale

3

26/09/2019

L’operazione annunciata da Matteo Salvini, che attraverso la richiesta di referendum avanzata da cinque consigli regionali vuole abolire la quota proporzionale nell’assegnazione dei seggi, è essenzialmente propagandistica. Sul piano pratico spetta alla Corte di cassazione valutare la legittimità e alla Corte costituzionale la ammissibilità del testo del referendum. Nel caso di una legge elettorale il referendum è necessariamente parziale, abroga cioè solo alcuni commi della legge elettorale vigente, e questo implica che, se ottenesse il quorum e la maggioranza dei...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.