Svolta ma non troppo

1

20/09/2019

Roma. Col suo nuovo ufficio al quarto piano, nella sede distaccata di Via Fornovo, deve ancora prenderci famigliarità. “Sono qui da un paio di giorni, nelle stanze del potere”, scherza Stanislao Di Piazza. “Non ho ancora ricevuto le deleghe dal ministro, mi sto ambientando”. E però, appena insediatosi, il neo sottosegretario grillino al Lavoro si trova a dover proteggere le riforme che più da vicino lo riguardano nel suo nuovo incarico. “Reddito di cittadinanza e quota 100 non si toccano”,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.