Serve discontinuità pure nell’arte

Dal Financial Times ai direttori dei musei, tutti contro Bonisoli. Pensarci

3

27/08/2019

Serve discontinuità. Non è facile capire che cosa significhi, in concreto, il mantra ripetuto fino allo sfinimento in questi giorni da Nicola Zingaretti. Ma ci sarebbe un esempio facile facile, di discontinuità. Che non ha la portata macroeconomica che avrebbe l’abolizione di Quota 100, ma un valore economico, e assieme simbolico, ce l’avrebbe. Si tratterebbe di capire se nel futuribile governo Pd-M5s potrà trovare ancora posto un tecnico della maison Casaleggio come Alberto Bonisoli, addetto ai Beni culturali. Lui, il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.