C’è un solo parlamentare in Italia che vuole sapere cosa succede in Cina

Giulia Pompili

Reporter:

Giulia Pompili

2

06/08/2019

Roma. “Se solo le manifestazioni pacifiche avessero funzionato, non saremmo dovuti scendere in strada ogni settimana”, si leggeva su un muro di Hong Kong ieri, un messaggio rilanciato via Twitter da uno dei leader delle proteste del 2014, Joshua Wong. La protesta di ieri nell’ex colonia inglese è stata la più imponente e la più violenta dal 1997, quando la Gran Bretagna ha accordato il ritorno della regione alla Cina dentro la cornice della politica “un paese, due sistemi”. Era...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.