Lega e M5s cambiano la Costituzione. Che fine hanno fatto Zagrebelsky & co?

4

12/07/2019

N el silenzio generale della maggior parte dei costituzionalisti italiani, abituati a strillare contro la deriva autoritaria ogniqualvolta la cultura riformista del nostro paese ha tentato di modificare quelle parti della Costituzione repubblicana non più adeguate alle radicali trasformazioni sociali e politiche che si sono manifestate dal 1948 in poi, la maggioranza parlamentare è oramai ad un passo dall’approvare in via definitiva una riforma della Carta fondamentale sulla quale non si sta discutendo ancora abbastanza. E’ stata votata in seconda...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.