La Lega non russa

Salvatore Merlo

Reporter:

Salvatore Merlo

1

12/07/2019

Roma. “Questa balla dei russi serve a tenerci ancora all’angolo in Europa”, dice al Foglio Marco Campomenosi, il capogruppo della Lega al Parlamento europeo, uno degli uomini più preparati nella squadra di Matteo Salvini. Espressione di una Lega interessata a misurarsi nel gioco grande di Bruxelles, Campomenosi spiega che la vicenda dell’audio sui presunti finanziamenti russi, su cui da ieri indaga la procura di Milano, “offre argomenti a chi vuole tenerci fuori”. Complica una situazione già intricata per un partito...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.