Quando l’esercito del popolo uccise il suo popolo. Quei giorni del 1989 raccontati da chi c’era

“Sono tutti fuori. Donne e uomini, giovani e anziani. Col pigiama, spingendo il passeggino, con la fidanzata, col gruppo di amici”, scriveva sul diario Ilaria Maria Sala. Un libro

7

04/06/2019

O gni volta che ricordo quei giorni rivedo gli sguardi pieni di ottimismo e speranza di chi marciava nei cortei, di chi pedalava per raggiungere gli altri, convinto di partecipare alla lotta per un futuro diverso, più aperto, per la Cina tutta. Sguardi che non ho mai più rivisto a Pechino. La notte c’era chi restava a osservare dall’alto, pronto a dare l’allarme nel caso si fossero visti spostamenti di truppe. Gli studenti avevano chiesto protezione e sembrava che tutti...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.