Lezioni finlandesi

Vince la sinistra, europeisti all’80%, ma attrezziamoci per la frammentazione

3

16/04/2019

Il centrosinistra vince le elezioni in Finlandia, per la prima volta negli ultimi vent’anni, superando di un filo il partito populista dei Veri finlandesi, 40 seggi contro 39 (sono duecento in totale), seimilaottocento voti di scarto. Al terzo posto ci sono i conservatori, con 38 seggi, e al quarto il Partito di centro (centrodestra) attualmente al governo. Per la prima volta negli ultimi cent’anni, nessuna formazione supera il 20 per cento dei consensi: avete presente la frammentazione? Eccola qui, non...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.